Nicola Nannini e ” la calligrafia della neve “

Nicola Nannini, pittore nato a Bologna nel 1972. Diplomato all’accademia delle belle arti di Bologna, si dedicò al disegno e alla pittura sperimentando le tecniche e i materiali della tradizione artistica figurativa italiana ed europea. Figure e paesaggi, ma anche nature morte e ritratti, sono i soggetti sui quali si concentra il suo realismo figurativo, l’artista raffigura individui anonimi descrivendo, con la stessa meticolosa attenzione, sia le loro fisionomie sia gli accessori dell’abbigliamento e gli oggetti di uso comune che li caratterizzano e che sono posizionati a fianco della figura. Anche le vedute, inizialmente notturni urbani dai toni caldi, presentano nelle ultime realizzazioni, la stessa luce fredda, la stessa cura del particolare che distingue, elenca e al tempo stesso omologa persone, oggetti, luoghi e abitazioni. La galleria #Nino Sindoni inserendo #Nannini tra gli artisti trattati, non ha voluto solo riconoscere giusti meriti ma anche iniziare un progetto comune che si è concretizzato con una serie di opere dedicate all’altopiano di Asiago, attualmente esposte in galleria con una mostra personale intitolata ” la calligrafia della neve “.